Stampa

Quando l'ironia diventa un'arma super potente...

Data astrale settembre duemiladodici, il continuum spazio temporale tra le generazioni sta per essere interrotto. Ma ecco che quattro supereroi, dotati di poteri unici, decidono di non arrendersi all'inevitabile e iniziano così la loro lotta per l'umanità per ripristinare il fattore B; il solo in grado di non far dimenticare che l'uomo, prima di diventare tale, era un Bambino! Un bimbo, diventato poi ragazzo, cresciuto spesso davanti alla TV e a suon di cartoni animati! (ignoto)

cartoon 1 cartoon 8 cartoon 3

Gradito ritorno al festival di una delle band più simpatiche ed originali nel panorama musicale della Tuscia, sono i Cartoon Shock. In realtà quest'anno la loro “missione” sembra ardua solo a metà, e mentre ogni giorno i nostri “paladini” conducono le loro normali vite, sul palco si trasformano, ed aggiungono alla loro eccellente tecnica strumentale tanta passione musicale, con quell'ironia che, come diceva il grande poeta e romanziere francese Victor Hugo, è l'elemento base per esprimere la propria completa libertà.

cartoon 6 cartoon 5 cartoon 9

E se la libertà comincia dall'ironia, i ragazzi della band viterbese hanno fatto tesoro di ciò e dopo avere trascorso quasi un anno in “sala prove”, si sentono ora liberi e pronti, per affrontare una nuova “battaglia”, se così si può descrivere il loro ritorno live nel centro di Viterbo!

Da un’idea del cantante Andrea Peruzzi, è nato questo progetto che attualmente continua ad impegnare la stessa formazione iniziale. Oltre a Peruzzi, a farne parte è il batterista Valerio Buratti, a cui si aggiunge il bassista Ruggero Maoloni ed infine il chitarrista Luca Pepe. L’obbiettivo è quello riproporre le migliori sigle dei cartoni animati (anni 70/90) con un tocco di creatività ed originalità. Già in passato siamo stati abituati a vedere le loro performance ben strutturate, con una continua ricerca nei particolari, dinamiche coinvolgenti e basate essenzialmente sui pezzi cult che hanno fatto sognare diverse generazioni: Jeeg, Sampei, Lupin, Mazinga, Lady Oscar, Goldrake, Candy Candy e tanti altri.

cartoon 4  cartoon 2 cartoon 10

Oggi siamo arrivati ad avere un repertorio ancora più ricco, con canzoni che aggiungiamo continuamente”. Ci racconta “la voce” del gruppo: “Sono due ore di live in cui ci divertiamo come matti!”. E ancora ci dice Andrea: ”Forse è proprio questo il nostro segreto, quando suoniamo riusciamo a divertirci come se fossimo dei bambini che giocano con i loro giocattoli preferiti”.

Così, in formazione power rock, i Cartoon Shock hanno dato vita a questa nuova dimensione musicale nel panorama viterbese. In loro c'è sintonia, creatività e serietà, probabilmente il loro vero “superpotere”. Un amalgama davvero efficace per questo loro inusuale modo di intendere gli accadimenti terreni. Simboli, slogan, mascheramenti, riff e gestualità, diventano un mix davvero originale, non solo per divertirsi ma anche per dire la propria opinione. Con il sorriso che accendono ad ogni brano, attraverso quel “viaggio temporale” attivato dai loro concerti e da cui riaffiorano i momenti di gioia e spensieratezza degli anni più verdi di ognuno di noi, senza troppo deviare dalla realtà, i Cartoon Shock estraggono l'ironia dai ricordi di tutti, costruendo un messaggio semplice ma carico di positività e speranza: “Il bene vince sempre sul male!”.

Un ultima battuta dal ns ospite: “...non abbiamo parlato dei nostri super poteri ?! Beh, per poterli scoprire non dovete far altro che venirci a sentire così da poterli vedere voi stessi!”

Appuntamento quindi il 30 giugno a Piazza del Gesù.

Ad majora Cartoon Shock”!

Il team JazzUp

Tutte le avventure della band si possono seguire sulla loro pagina facebook www.facebook.com/cartoonshock