Stampa

f pento 1

Federica Pento apre la nuova rubrica di approfondimento “Jazz&Soul” del JazzUp

 

Federica, classe 1996, è una giovane promessa della musica italiana. Nonostante la sua giovane età vanta una carriera ricca di successi e in continua ascesa. Attualmente in promozione con l’etichetta discografica SPCSound di Silvio Pacicca in collaborazione con la Vivi Records e la Manon Records di Angelo Valsiglio, e con la Direzione Artistica di Gianluca Sole (anche Autore e Compositore dei suoi brani). Da Novembre 2016, Federica è in Radio Date Nazionale su oltre 300 Radio del circuito Airplay, TV Nazionali e Media Partner di Stampa a Tiratura Nazionale.

 

Federica, puoi descrivere la tua musica in 3 parole?

 

"Definirei la mia musica “Olistica”, una vibrazione che ti arriva tutta insieme, ma per comprenderla appieno, è necessario esplorare ogni sua singola sfumatura.“Originale”, diversa ed unica; si allontana completamente dagli schemi noti. “Onirica”, è così che in molti hanno definito la mia musica, che, mi dicono, ti trasporta all'istante in una dimensione eterea, spirituale, magica".

 

f pento 2

Cosa porterai sul palco del JazzUp?

 

"Sul palco del Jazz up Festival di Viterbo canterò il mio primo inedito Lunincanto scritto da Gianluca Sole, il mio direttore artistico. La canzone è dedicata al viaggio di una stella cadente percepita dalla luna, e in un'ottica del tutto diversa, da noi umani. Canterò poi un medley di "E poi" di Giorgia ed "I don't wanna miss a thing" degli Aerosmith. Ho scelto quest'ultimo brano internazionale per rendere omaggio ad un gruppo storico, che proprio in questi giorni è presente in tutti i media store del mondo e anche online con un Dvd che ospita anche il Videoclip di Lunincanto".

 

L'emozione più grande che hai provato sul palco?

 

"L'emozione più grande l'ho vissuta sul palco del Teatro dello Yerevan, in Armenia, in occasione del Festival Internazionale di Canto del 2014. Nonostante le diversità culturali e linguistiche, grazie alla musica sono riuscita a raccogliere le emozioni di un'intera platea. Proprio sul quel palco ho avuto la conferma che il mio sogno più grande è proprio questo, vivere di musica".

 

Sul suo Canale Vevo ufficiale è possibile apprezzare il videoclip di “Lunincanto”, con la regia di Stefano Cesaroni, Titolare di Cattedra all’Accademia delle Belle Arti dell’Aquila e di Frosinone, mentre a breve uscirà il suo secondo singolo dal titolo “Due Ali”, attualmente in lavorazione.

Lunincanto